Il cane è scomparso e sul pavimento trovano un lago di sangue. Ecco quello che è successo la notte di Capodanno ad Olbia.

Una coppia di Olbia è rientrata a casa dopo aver festeggiato il cenone di Capodanno e si è ritrovata davanti agli occhi uno spettacolo raccapricciante.

Usciti per festeggiare la notte dell’ultimo dell’anno hanno lasciato a casa il loro cane, un pastore tedesco di nome Zelda, al loro rientro a casa però si sono ritrovati di fronte ad un lago di sangue ed il cane era scomparso. Fin da subito hanno pensato al peggio per la loro amata amica a quattro zampe, hanno creduto che un ladro si fosse introdotto in casa loro e che per operare indisturbato avesse fatto del male al cane, così hanno provato attraverso Facebook a lanciare un appello per ritrovarla.


Tutta la città si è mobilitata fin da subito ed in poche ore sono state raggiunte le 1000 condivisioni, tanto che Zelda in breve tempo è ritornata a casa sana e salva. I padroni sono stati ovviamente molto felici del ritrovamento, soprattutto perché il cane non ha nemmeno un graffio e gode di ottima salute. Il sangue trovato in casa sicuramente appartiene allo sfortunato ladro che si è ritrovato davanti una valorosa guardiana che non ha pensato due volte a difendere il proprio territorio.

Le tracce di sangue, oltre ad essere state ritrovate in casa e sul patio esterno, proseguivano anche per strada, questo fa pensare che il cane non abbia mollato la presa fino a quando il malcapitato non è riuscito a sfuggirgli.

In questo momento la polizia sta investigando sull’accaduto controllando le diverse telecamere di sicurezza della zona, vista la quantità di sangue persa dal malvivente si pensa che abbia delle ferite profonde e per questo motivo probabilmente dovrà farsi aiutare da una struttura sanitaria ed a questo punto sarà facile per gli agenti la sua identificazione.

Hai letto anche la storia di Bubba? Il cane che è riuscito a mangiare un tacchino intero a Natale.



loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *