Le emozioni inespresse fanno male a mente e corpo

Ogni emozione che si ha, positiva o negativa, ha un forte impatto sul corpo da un punto di vista fisico ed è per questo, che bisogna fare attenzione nel modo in cui ci si pone nella vita, perché l’atteggiamento che abbiamo avrà delle ripercussioni anche sul nostro fisico.

Ogni emozione provoca una reazione e quindi quando stiamo bene, il nostro cervello rilascia delle sostanze come l’ossitocina, oppure la serotonina le quali fanno bene, mentre invece quando siamo stressati il cortisolo, il quale non ci aiuterà sicuramente a stare meglio. Secondo studi scientifici e psicologici, ci sono delle zone di dolore che sono influenzate dalle nostre emozioni e quindi, bisognerebbe leggere bene quali potrebbero essere le cause per cercare di prevenirle. Infatti, a volte, i dolori al collo sono sintomo di testardaggine, inflessibilità, mentre le spalle doloranti, rappresentano la capacità di appesantire ogni cosa e prendersi troppe responsabilità.

Se si hanno dolori alla spina dorsale, di solito, questi fastidi rappresentano i problemi di sostegno della nostra vita: se si hanno dei disturbi nella zona superiore, vuol dire che non ci si sente amati, mentre nella zona centrale si hanno dei sensi di colpa e nella zona inferiore, si ha paura di problemi finanziari.

Chi ha dei dolori ai gomiti, non riesce ad accettare l’arrivo di nuove esperienze, mentre se si soffre di fianchi doloranti, si ha paura di fare scelte importanti. I disturbi alle ginocchia sono simbolo di orgoglio e testardaggine, mentre alle caviglie, di un forte senso di colpa.

Secondo questi studi anche l’infelicità comporterebbe problemi come l’alluce valgo e altre malattie come l’artrite, le fratture, le borsiti. Sono legati agli stati d’animo anche malesseri come ad esempio la presenza di dolori articolari, di sciatica, o vari tipi di debolezza che comportano rispettivamente dei problemi a prendere decisioni, oppure a rapportarsi con i cambiamenti che la vita prevede.


loading...


Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *