Come prevenire i crampi notturni e combatterli

Condivisioni 50

Vi è mai capitato di soffrire di forti crampi muscolari che arrivano anche di notte ed a causa dei quali è impossibile dormire in pace? Se sì, vi farà piacere sapere che esistono dei metodi per cercare di combattere una volta e per tutte, questo problema e quindi di risolvere la questione crampi senza dover più essere svegliati nel mezzo della notte con dei forti dolori alle gambe.

Esistono dei rimedi che non tutti conoscono, ma che possono aiutare ed essere davvero molto utili. Una delle tecniche consigliate è di distendere i muscoli del polpaccio aiutandosi con un asciugamano, questo movimento tende il muscolo facendo migliorare il blocco causato dal campo. Da sdraiati, si appoggia il centro di un asciugamano arrotolato sulla pianta del piede, lo si tiene per le estremità con le mani e poi si cerca di distendere la gamba il più possibile, questo aiuta a liberarsi in fretta dal dolore.

Designed by Freepik

Un altro metodo valido è quello di tenere i piedi fuori da lenzuola e coperte, così che non ci siano posizioni scomode che possano facilitare la comparsa dei crampi. Per prevenire i crampi è ottima la bicicletta, oppure la cyclette, questo movimento tende a far evitare il problema, così come lo stretching che aiuta perché stira completamente i muscoli.

Un altro modo davvero efficace per liberarsi dai dolori è quello di bere molto, assumere determinati tipi di vitamine come ad esempio il magnesio, oppure mangiare frutta come le arance, l’uva, le banane e le albicocche. In ogni caso, se si soffre di crampi è bene abituarsi a fare almeno 3 minuti di stretching ogni giorno prima di andare a dormire. Servirà come un valido metodo per cercare di prevenire i fenomeni dei crampi notturni che ci svegliano durante la notte.

Infine, anche alcune verdure come ad esempio i cavoli sono in grado di prevenire questi disturbi, ma è consigliabile sempre cercare di tenere i muscoli distesi e di bere molto, per fare in modo che il muscolo sia allenato ed idratato e quindi non soggetto a questo genere di fastidio.


loading...


Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *